Ass. "Il Cenacolo"
sfondo

Servizi di Coworking

Servizi di Coworking

1 cen logo impresa sociale.jpeg

Servizi di Coworking

Tripla AAA

“Tripla “A”
Arte per crescere, Arte per socializzare, Arte per lavorare


La finalità generale Progetto “Tripla A” consiste nel ridurre le ineguaglianze create dalla pandemia e dei Dpcm valorizzando il capitale umano dei giovani ritenendoli “strumenti efficaci” per attivare processi relazionali inclusivi e partecipativi, attraverso un percorso formativo/educativo basato su attività informali (Work Experience e Team Building), non formali (Project Work) e formali (Moduli Educativi) che siamo in grado di generare “nuove conoscenze”, “competenze chiave” e “capitale sociale”, utili alla autopromozione sociale, sostenibili con il contesto territoriale, e compatibili con le domande della comunità locale.


Per questo motivo l'associazione "Il Cenacolo" mette a disposizione i suoi spazi a titolo gratuito nell'ambito del Coworking di Cinecittà di via Marco Dino Rossi 9 con l’obiettivo di valorizzare e supportare i giovani che hanno studiato e appreso competenze culturali ed artistiche. Mediante le opere di Silvestro Ferrante, noto artista ceramista, si avrà la possibilità di mettere in pratica le proprie capacità, di socializzare e lavorare attraverso l’arte.

4_logo_prog._artinweb
triple_a

La Tripla AAA è un servizio che coniuga crescita, socializzazione e lavoro attraverso l’arte.

L’arte è per noi una forma:

  • di crescita perché utilizzarla come risorsa educativa significa immettere nei processi intellettuali, immaginativi e creativi dei giovanissimi, idee, paradigmi, metafore e repertori simbolici desunti e suggeriti dall’esperienza artistica;
  • di socializzazione, perché mediante la realizzazione di percorsi artistici è possibile conoscere nuove persone, scoprire posti nuovi, ritrovare i vecchi amici;
  • di lavoro, perché crea tante opportunità e possibilità occupazionali per diverse figure professionali (critici d’arte, curatori di mostre, galleristi, guide turistiche, insegnanti, ecc..).

Struttura del progetto e avvio del percorso.

I collaboratori che intendono avviare il percorso di formazione e accompagnamento al lavoro dei giovani è diviso in due fasi: una di ricerca e una di intervento.

1.    FASE DI RICERCA (circa 4 mesi): al fine di essere inseriti nel progetto come "docenti", i collaboratori dovranno inziare un lavoro di socializzazione e di ricerca con oggetto le opere del Maestro Ferrante. I quattro mesi intensivi vedranno i futuri docenti impegnati in un percorso di autoformazione e di creazione di materiali didattici e di contenuti educativi relativi alle opere del Maestro attraverso i seguenti due compiti:


•    Team Building: L’associazione consegnerà 15 opere ad ogni collaboratore e formerà i collaboratori selezionati al corretto utilizzo dello strumento "Schedario culturale". L'obiettivo del collaboratore è quello di stabilire un "rapporto intimo" con le singole opere d'arte affidate, ed utilizzare lo schedario come strumento per l'elaborazione dei contenuti e del materiale didattico da utilizzare all'interno di un percorso di educazione e accompagnamento al lavoro rivolto a giovani universitari.


•    Ricerca applicata e Work Experience: Attraverso la ricerca e lo studio delle opere, lo scambio e il confronto di gruppo, i collaboratori saranno in grado di avanzare dei “cluster” (capacità raggruppamento dei contenuti all'interno di una struttura regolare, coerente e non autoreferenziale) interpretazioni ed ipotesi che caratterizzano le opere del Maestro Ferrante. Le attività proseguiranno con l'individuazione e l'affidamento del "modulo formativo tematico" per ogni singolo collaboratore. Le schede culturali così redatte, saranno utilizzate come pretesti nell'ambito dell'intervento della fase successiva.

2.    FASE DI INTERVENTO (circa 6 Mesi): Questa fase consiste nell'avvio di un percorso di accompagnamento ed educazione al lavoro rivolto a 15 giovani studenti universitari che vogliono ideare e progettare iniziative culturali ed artistiche ("project work") legate all'opera del Maestro Ferrante. La fase di intervento è caratterizzata dalla formazione e dalla suddivisione dei partecipanti in sottogruppi  orientati pertanto al raggiungimento di un obiettivo specifico da realizzare sul territorio comunale. Tale obiettivo può essere a titolo di esempio: uno specifico itinerario museale rivolto a bambini e ragazzi; la realizzazione di un laboratorio specifico; la realizzazione di un percorso I.D.E.A rivolto alle scuole (itinerario culturale), etc. etc.

Programma dei moduli formativi

Modulo A: Organizzazione di eventi turistico-culturali

Modulo B: Legislazione dei beni culturali e del turismo

Modulo C: Fondamenti di Comunicazione e Marketing

Modulo D: Marketing Turistico

Modulo E: Valorizzazione dei contenuti delle opere in relazione allo schedario

Modulo F: Progettazione digitale delle opere e degli spazi espositivi virtuali 

Modulo G: Nuove tecnologie informatiche per i beni culturali

Modulo H: Elementi di Museologia e Museografia

Modulo I: Tecniche di gestione economica-finanziaria e fund raising

Modulo L: Sponsorizzazione culturale

Modulo M: Cura del cliente e centratura della relazione con professionisti e visitatori

Beneficiari e attestati

Beneficiati del progetto sono 15 laureandi o laureati in storia dell'arte, Lettere, Archieologia, Scienze della formazione, Scienze dell'educazione, Psicologia, o titoli umanistici che parteciperanno gratuitamente al percorso proprio per loro ideato. Al termine del percorso, i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione valido ai fini curriculari. L'associazione si riserva la possibilità di coinvolgerli ed impiegarli in altre inziative progettuali.