Cosa è lo Sportello

Raggiungere obiettivi personali e professionali oggi più che mai non è facile nella nostra società.  Spesso è necessario un supporto, una mano o semplicemente qualcuno che ti ascolti.

Qualcuno esperto che ti aiuti ad organizzare le proprie idee, i propri pensieri, qualcuno a cui confidare difficoltà, ostacoli e fantasie.

Lo “sportello” ed i “gruppi di promozione sociale” sono gli strumenti che siamo soliti utilizzare, al fine di creare gli opportuni “spazi” necessari a ri-trovare sé stessi e il proprio progetto di vita. In tale spazio di accoglienza, individuale e di gruppo, i giovani possono così coltivare le proprie ambizioni e le proprie attitudini investendo il proprio capitale umano nell’acquisizione di conoscenze e capacità fondamentali quali l’auto- formazione, la progettazione esecutiva e l’organizzazione del lavoro.

 

Cosa non è lo Sportello

Lo Sportello di accoglienza non svolge attività di intermediazione o collocamento di manodopera, ma intende dare ascolto, supporto e suggerimenti pratici a quelle lavoratrici e a quei lavoratori alle prese con problemi quali disoccupazione, mobbing sociale, le ristrutturazioni o semplicemente la ricerca di un lavoro.

Obiettivi dello Sportello

Obiettivi dello Sportello

1. Fornire ai giovani che vivono una situazione lavorativa critica la possibilità di superare tali difficoltà attraverso un percorso personalizzato, ideato da chi ha vissuto la stessa situazione.

 

2. Proporre dei percorsi partecipati ed assistiti di coaching e counseling specialistico on the job, mirati alle esigenze produttive del territorio, per aiutare i giovani a trovare/creare nuove opportunità lavorative.

Destinatari

Destinatari

 Il Servizio è rivolto a giovani di età compresa tra i 20 e i 35 anni che, confusi e disorientati, in questo periodo di profonda crisi economica, di welfare e di valori, rischiano di disperdersi o di sprecare le proprie energie facendo venir meno quella costanza e quella perseveranza necessaria al raggiungimento dei propri obiettivi personali e professionali.    

Programma e Azione

Attraverso il Servizio saranno pertanto forniti ai giovani le conoscenze e le indicazioni operative utili all’innovazione delle pratiche locali per la promozione dell’autonomia e della partecipazione degli adolescenti e dei giovani, intese come investimento per lo sviluppo territoriale. Giovani e Territorio devono risultare uniti, come “due facce della stessa medaglia”, attraverso un’azione e una programmazione tali da non far scappare all’estero le giovani generazioni ma, allo stesso modo, anche non svendere questo importante investimento, questa peculiare risorsa di cui la collettività romana ha estremo bisogno. Le nuove generazioni hanno bisogno di una “programmazione integrata” a medio lungo termine che fugge dalla fretta e dal trovare rimedi (palliativi lavorativi) che servono ad arginare e contenere il problema nell’immediato. I giovani, in stretta sinergia con le Famiglie, le Istituzioni e i Fabbisogni del Territorio,hanno bisogno di uscire dal concetto perenne di emergenza che non permette loro la crescita. Per questo motivo come Associazione, e in quanto Comunità Giovanile, avanziamo la seguente formula:

Strategia

Strategia

+Promuovere una nuova cultura delle politiche giovanili come investimento per lo sviluppo, l’innovazione e il ricambio generazionale

+Aumentare le conoscenze sui fattori strategici che influenzano la realtà giovanile e sulle prassi adottate in contesti differenti.

+Migliorare le competenze di policy e manageriali per il disegno e la gestione di una pianificazione coerente degli interventi a livello territoriale.

+Favorire la capacità di lavorare in gruppo e in rete tra i diversi stakeholders che si occupano delle realtà giovanili

+Favorire la costituzione di una comunità di operatori delle politiche giovanili che possa attivare scambi e relazioni e agire come diffusore delle innovazioni a livello territoriale.

Risultati Attesi

Risultati Attesi
  • Sostenere quanti sono impegnati nelle politiche giovanili nell’applicazione di nuovi approcci e tecniche di lavoro;
  • Saper attingere a potenziali nuove metodologie educative e di intervento e a nuove/diverse risorse economiche e finanziamenti;
  • Migliorare e sviluppare l’efficacia e l’efficienza delle attività proposte nei centri di aggregazione, oratori e le atre realtà socio-educative rivolte a minori;
  • Creare nuove e migliori condizioni professionali;
  • Rafforzare anche il livello di occupabilità;
  • Condividere conoscenze, valorizzare le esperienze e le soluzioni alle problematiche;
  • Stimolare e supportare le possibilità del lavoro di rete.

Prenota il tuo incontro via Email

Prenota il tuo incontro via Email

 

Contatta un professionista che può darti una mano!!!

L'interessato letta l'informativa sotto riportata accetta espressamente la registrazione ed il trattamento dei propri dati che avverrà premendo il tasto 'Invia'.
Leggi l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (Ue) 2016/679

Prenota il tuo incontro di Persona

Qui di seguito trovate il modulo di prenotazione che p otete scaricare e compilare, a mano o col computer il presente modulo, stamparlo oppure ritirarlo direttamente in sede in formato cartaceo,  scegliendo la modalità di consegna presso la sede Associativa nei seguenti modi:

- Invio tramite forum di contatto direttamente dal sito internet nella pagina dedicata al servizio;

- Consegna a mano presso la sede Associativa sita in dei SABELLI 88/a;

- Lasciare nella Cassettina della Posta presente all’ingresso dell’Associazione;

- Invio del presente modulo al Fax: 06-97253098.

Sarete presto ricontattati da un professionista per concordare un appuntamento.