Cosa sono gli sportelli?

Questa sezione è dedicata agli Sportelli: una accesso facilitato e gratuito di consultazione breve.
Per sportello si intende uno spazio personale di informazione dedicato ad ogni singolo soggetto o famiglia portatore di disagio di natura fisiologica, psicologica, familiare, lavorativa o sociale.


E’ importante quindi poter dar voce e prestare attenzione a ciò che la persona comunica per meglio rispondere alle esigenze e alle richieste della stessa e della comunità locale (spesso sommerse).

Questi momenti unici non hanno solo la funzione di “ascolto” ma anche di guida senza mai sostituirsi agli individui. Questo perché essi non sono visti come portatori di disagio ma come esseri attivi e in divenire, dotati perciò di risorse personali, capacità e coscienza di sé in attesa di emergere.
La filosofia di base sul quale si poggiano tali spazi è proprio quella di un soggetto capace ma “disorientato” e spesso “inconsapevole” che può usufruire di un servizio per migliorare l’accesso ai servizi e alle opportunità presenti sul territorio.

“Il Cenacolo” dunque cerca di effettuare un orientamento sociale all’interno del tessuto territoriale in modo tale da rendere gli individui consapevoli di sé e di ciò che li circonda, abili nell’affrontare i diversi ostacoli che possono incontrare durante il proprio percorso di vita.
La società non rimane coì un “ambiente sconosciuto”, pauroso e inospitale ma diventa centro di opportunità di crescita e sviluppo che l’individuo è in grado di cogliere e modificare a seconda dei propri canoni. In tal senso avviene un integrazione tra il singolo e la comunità che lo circonda.

Gli Sportelli sono servizi gratuiti e/o in convenzione, ognuno con le sue peculiarità, messi a disposizione del pubblico per meglio guidarlo nella gestione e spesso risoluzione della propria condizione svantaggiosa. Il soggetto viene supportato e guidato nella trasformazione di questa situazione in una vantaggiosa intesa come caratterizzata da benessere, consapevolezza e integrazione sociale.