Premessa: tanto per cominciare ...

Premessa: tanto per cominciare ...

 

"Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te,

chiediti cosa tu puoi fare per il tuo paese"

 J. F. Kennedy

 

Se condividete il pensiero del Presidente Kennedy potreste avvicinarvi al nostro modo di vedere, pensare, lavorare e collaborare in Associazione: allora non vi resterebbe che continuare a leggere qui sotto ed iniziare da subito ad

 

INVESTIRE NELL'ASSOCIAZIONISMO GIOVANILE

nella prospettiva che il "guadagno" altro non è che la conseguenza di quanto siete in grado di dare per nome e per conto del

Bene Comune Associativo!!

 

Se così non fosse, sarebbe inutili continuare e consiglio da subito ad abbandonare il presente sito internet!!

AVVISO PER I CANDIDATI

 

Per diventare un associato e collaborare attivamente con noi, occorre possedere precisi requisiti personali:

 

......  deve essere disponibile;

                  .........  deve saper leggere e scrivere                                          ........... essere in grado di mettersi in gioco ed imparare continuamente;

            ...... deve avere ottime capacità relazionali e senso di iniziativa;

 

 

.... e soprattutto deve credere nel progetto ed essere motivato;

Non si accettano infatti domande di affiliazione di persone scariche, demotivate o disinteressate al progetto.

 

Da NOI L'INTERESSE SI MISURA CON I FATTI!!

Selezioniamo solo persone pronte a condividere con noi un progetto di crescita e sviluppo!

Primi passi per sperimentarsi e farsi conoscere

Primi passi per sperimentarsi e farsi conoscere

 

La premessa fondamentale per iniziare una qualsivoglia collaborare nella nostra associazione, e quindi per essere inseriti nei diversi Progetti e Servizi che sono in corso e che sono prossimi alla partenza, è costituita dal fatto che - CONDITIO SINE QUA NON - i candidati si rispecchino pienamente nei seguenti modi di essere:

 

1- Amore per la conoscenza, lo studio continuo e il desiderio di confrontarsi nei Circoli di Qualità;

2- Disponibilità a forme di investimento del proprio capitale umano, atipico, qualificato e specializzato finalizzato ad uno scopo che si sostanzia nell'affermazione dell Bene Comune Associativo;     

3- Costruzione e Produzione partecipata di progetti di interesse associativo.Non di certo ricerca di lavoro dipendente,subordinato. 

 

I giovani che si vedono nello spirito e nella mission associativa, possono "Scegliere il Circolo di Qualità" cui intendono dedicarsi, per poi iscriversi all'associazione e al Registro "Giovani no Profit"

Paradigmi di lavoro e di collaborazione

Paradigmi di lavoro e di collaborazione

Un viaggio di mille miglia inizia sempre con un passo

 (Lao Tzu)

IL PARADIGMA DI LAVORO

Nella vita come nel lavoro e nella società bisogna prendere una posizione: non a caso, come dice Giorgio Gaber, "la vita è tutta una questione di scelte".  

Riteniamo che il mondo e il mercato del lavoro di oggi è in particolar modo per i giovani costituito essenzialmente da: 

 

1- LAVORO  SUBORDINATO

(Contratti di lavoro a tempo indeterminato, determinato, a progetto, etc. etc.)

La prima scelta conduce generalmente alle "schiavitù moderne", all'accettazione di una posizione subordinata in cambio della prestazione del proprio lavoro. Scarse le possibilità di ascesa organizzativa, stipendio immediato, stabile e quasi sicuro, routine lavorativa, vanificazione delle propria base e potenzialità, etc. Nella sostanza si accetta di delegare la propria vita ad un altro da te!

 

2-LIBERO PROFESSIONISMO              

(Contratti di lavoro Autonomo, a P.IVA, etc.)

La seconda scelta conduce generalmente alle "libertà moderne", all'accettazione incondizionata della dinamicità delle proprie scelte sulla base della precarietà dei contesti. Libertà di sviluppare pienamente il proprio potenziale, Stipendio stabile ma continuo a medio-lungo termine. Nella sostanza , si accetta la formazione continua come valore cardine della propria professionalità, ci si rimbocca le maniche e si delega la propria vita a se stesso!!

 

Esistono certamente soluzioni intermedie combinando in diversa misura i due paradigmi sinteticamente citati, tuttavia il dubbio da sciogliere non è in quale misura, quanto qual'è il vostro orientamento, la vostra indole e/o pre-disposizione.

Noi Scegliamo la Libera Professione!

perchè è l'unica modalità che valorizza davvero il nostro modo di essere!!

==================================

 

IL CONCETTO DI RECLUTING

Siamo convinti che non siano le organizzazioni a selezionare i candidati ma l’esatto contrario: il comportamento organizzativo de “Il Cenacolo” dipende direttamente dalla volontà dei suoi associati di "voler dare" qualcosa all’Associazione che diviene così "centro di interessi", disponibilità professionale e opportunità di lavoro.

 

IL CONCETTO DI ORGANIZZAZIONE

L’Associazione consiste in un rapporto serio e professionale di persone che, unendosi in "un credo" e per "un fine", lavorano e spingono tutti assieme "il carretto" in una stessa direzione, facendo di tutto e di più rispetto a quanto serve per la Comunità e per il Bene Comune. Tale Rapporto è per Chi non possiede un credo e/o non accetta le linee guida per lo sviluppo di una organizzazione, è in senso darwiniano automaticamente, autonomamente e naturalmente "estinto".

 

Come nasce una collaborazione da noi??

Condividendo la mission e le modalità operative dell'Associazione, un Candidato può chiedere di farne parte attraverso le seguenti modalità che vanno considerate in modo graduale e progressivo, e vanno lette sulla base del differente livello di partecipazione e attivismo in associazione:

 
... Prevede l'offerta delle proprie conoscenze e competenze da spendere e distribuire all'interno dei servizi associativi in modo gratuito e volontario. Si prevede l'eventuale possibilità di un rimborso forfettario per il periodo svolto.
       

Parole Chiave: Intenzionalità; Gratuiticità del proprio apporto; Studio e Ricerche compilative; Azione Individuale e/o Collettiva; Supervisione; Addestramento; Implementazione incarichi a termine.

 

... Prevede l'offerta delle proprie conoscenze e competenze da condividere all'interno di un Team di Lavoro interdisciplinare (i cosiddetti Circoli di Qualità) al fine di formarsi, analizzare fenomeni di interesse associativo, e promuovere "progetti esecutivi" da implementare all'interno dei circuiti associativi. L'obiettivo è quello di finalizzare e di cercare di tradurre il proprio "Bagaglio Professionale" in "Risultato Economico".

Parole Chiave: Proprie idee; Investimento proprio Capitale Umano e professionale; Autoformazione partecipata ed assistita; Interesse associativo; Implementazione dei progetti esecutivi.


... Prevede l'incremento delle proprie conoscenze e competenze all'interno di un Team di Lavoro interdisciplinare (ossia la rete informale di professionisti) per mezzo di una formazione mirata, con la finalità esplicita e certa di un tornaconto economico (corrispettivo) all'avvenuta implementazione di servizi associativi già in corso di svolgimento.

 
Parole Chiave: Formazione del comportamento attraverso metodologia formale, informale e non formale; lavoro retribuito; Inserimento nei Servizi associativi in corso di svolgimento.

 

... Prevede l'incremento delle proprie conoscenze e competenze all'interno di un Team di Lavoro interdisciplinare per mezzo di un corso di formazione nell'ambito della "progettazione esecutiva o sociale" finalizzata alla realizzazione di un "progetto esecutivo" o "sociale" da candidare e promuovere attraverso finanziamenti pubblici e/o privati in termini associativi.

 
Parole Chiave: Proprie idee; Addestramento nella progettazione e nel lavoro in Team o Individuale; Ricerca di finanziamenti per l'implementazione delle idee progettuali; Risultato non certo ma dipendente dalla qualità del Team e dai competitors del territorio; Disponibilità nell'inserimento nei servizi Associativi già in corso di svolgimento e in fase di valutazione.

Scegli e Partecipa ai Circoli di Qualità